lunedì 14 settembre 2009

Schiacciata con l'uva fragola


La prima volta che avevo adocchiato la focaccia con l’uva era stato da cavoletto qui, si trattava di una focaccia salata. L’anno scorso purtroppo non sono riuscita a farla ma quest’anno, dopo averla vista di nuovo da Cavoletto e poi anche da Paoletta non ho proprio più resistito.
Così al mercato ho comprato un bel kilo abbondante di uva fragola e sabato mi sono data all’impasto.
Prima di cominciare avevo il terrore che mi rimanesse troppo asciutta (la volevo bella “sugosa” come quella di
Cavoletto), poi mentre la facevo ho avuto il terrore che mi si rompesse la base e già mi vedevo che invece di mangiarla con le mani l’avrei dovuta addentare con coltello e forchetta (terribile, avrebbe perso tutto il gusto!).
Invece è venuta perfetta: impasto morbido, focaccia soffice e sugosa al punto giusto…si mangia meravigliosamente con le mani, anche 2 giorni dopo, nonostante il succo d’uva, non è rimasta particolarmente gnecca…Insomma per questo sono qui a condividere l’esperienza!
Certo è che mangiata appena sfornata è una meraviglia!




La ricettina è frutto di un mix tra
Paoletta e Cavoletto! Grazie a entrambe perché senza avrei fatto uno schifo!

Ingredienti
Per l’impasto:
400 gr di farina 0
25 gr di lievito di birra fresco
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 cucchiaino raso di sale
3 cucchiai di zucchero di canna
270 gr di acqua circa*

per il ripieno:
1 kg di uva fragola (o nera da vino)
6 cucchiai di zucchero di canna
olio extra vergine d'oliva

* con 270 gr d’acqua ho dovuto aggiungere altri 50 gr di farina nell’impasto + altri 50 gr per la spianatoia. Bisogna ottenere un impasto morbidissimo, ma non appiccicoso. (Alternativa: usare 200 gr d’acqua e aggiungerne poi un po’ eventualmente solo all’occorrenza)

Procedimento:
Sciogliete il lievito in metà dell'acqua. Fate una fontanella con la farina, versateci i 3 cucchiai di zucchero, il sale, il lievito sciolto e i 2 cucchiai d’olio. Iniziate a mescolare e poi aggiungete la restante acqua. Mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo, molto morbido ma non colloso, versatelo sulla spianatoia e lavoratelo velocemente (qualche minuto) fino a formare una palla.
Copritela e lasciate lievitare fino al raddoppio (mi ci è voluta 1h. In giornate più fredde anche 1h30).

Mentre l’impasto lievita sgranate e asciugate i chicchi (chi vuole può togliere i semini, anche se si perde del succo).
Prelevate 2/3 dell’impasto e stendetelo con le mani ben unte su un foglio di carta forno precedentemente oliato, tiratelo fino a formare un rettangolo (io ho usato solo le mani). Cospargete il 70% dei chicchi lasciando un po’ liberi i bordi, versate 4 cucchiai di zucchero e un filo d’olio.
Stendete anche il restante 1/3 di impasto e adagiatelo sopra. Chiudete bene i bordi, mettete i restanti chicchi, i 2 cucchiai di zucchero e un altro filo d’olio.
Infornate in forno già caldo a 200° per 30 min o finché vedete che la focaccia è dorata (siccome il mio forno è uno di quelli che scalda molto io ho informato a 200° per 25 min, poi ho spento e ho lasciato la focaccia lì per altri 5 minuti, era bella dorata).

Poi ho sfornato, era morbidissima e aveva fatto una meravigliosa colata di succo d’uva caramellato…non ho resistito…ho preso un cucchiaio e mi sono scottata la lingua!
Per la casa si è diffuso un particolare odore di mosto che non avevo ancora mai provato!

Castagna

Altre fantastiche schiacciate con l’uva:

Paoletta (qui trovate anche il procedimento per farla lievitare tutta la notte e infornarla poi al mattino)


20 commenti:

may26 ha detto...

(^_^) ciao ragazze ,come state ...!!! spero bene cmq le vostre preparazioni sono sempre gustosissime
un abbraccio e un bacino ad entambe ciao ☺♥♫

Genny ha detto...

nei blog è scoppiata la focaccitealluvafragola a cuta!!:DDpaoletta juls, elga...voi...aiuto!:DDD ma è tanto buona..che la farò pure i!:DDDma qui al nord si deve attendere ancor aun poco:D

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Che buona che deve essere. Io purtroppo qui non trovo l'uva fragola, frutto a cui associo tanti ricordi d'infanzia.

Buona giornata
Alex

Simo ha detto...

Ha un aspetto fantastico!
...chissà che buona....

Onde99 ha detto...

Ma quanto mi piace la schiacciata con l'uva!!! Qui da noi è proprio tipica e in questo periodo in ogni forno ne trovi teglie appena sfornati a tutte le ore. Mentre dal fruttivendolo si vedono casse contrassegnate dalla scritta "uva per schiacciata", infatti apprendo ora che si tratta di uva fragola, io credevo fosse un'altra qualità ancora! Che voglia, vorrei avere il tempo di fare tutte queste cose!

Castagna e Albicocca ha detto...

@ May: Stiamo benissimo! Grazie per i complimenti, arrossisco!

@ Genny: ahahah è vero, è scoppiata la focacciteall'uvafragola acuta, hai ragione!Sono stata colpita in pieno! MA sai che non la facevo così buona???

@Alex: davvero lì non c'è l'uva fragola? Beh, però hai talmente tante altre cose buone... :-))
PS le mie foto continuano ad esser pietose!

@ Simo: non avendola mai assaggiata nons apevo bene cosa aspettarmi...ma è stata una vera rivelazione! FANTASTICA!

@ Ondina: qui da noi (Torino) non se ne vede di schiacciata ma sai che sono rimasta veramente sorpresa? E' di una delizia unica!
Cmq dovevi vedermi sabato...subito dopo pranzo mi sono messa a lavorare come una matta per preparare l'impasto..poi dovevo uscire ed ero già in ritardo,ammetto di esser stata molto soddisfatta quando ho visto che in 1 ora era già lievitata,anziché aspettare 1h30!
Hai visto come ritaglio il tempo???
:-)

kristel ha detto...

L'uva non é prorpio il mio frutto preferito pero' l'uva fragola l'adoro! Ho visto questa ricetta altrove ma devo dire che vi é venuta davvero bene!!

Lady Cocca ha detto...

Ciao Ragazze...la schiacciata all'uva è gia' ottima normalmente poi con l'uva fragola...mmmhhhh...troppo buona....quest'uva ha un gusto straordinario!!!
ciaoooo

Castagna e Albicocca ha detto...

@ Kristel:grazie anche se la foto lascia un po' a desiderare ti posso assicurare che il sapore era buonissimo!

@ Lady Cocca: se ti piace l'uva fragola devi farla!

Daniela B. ha detto...

Anche io ho fatto questa ricetta e messo el foto sul blog!che coincidenza!comunque buonissima!! :-)
passa a leggermi se ti va
www.ilcoltellodibanajs.blogspot.com
Daniela da Cuneo

Claudia ha detto...

maròòòòò, che cosafavolosaaaaaa, viene di raccogliere tutto il succo con un cucchiaino e non lasciarne cadere nemmeno mezza goccia ***
brava brava *
cla

Elena ha detto...

Immagino già la dolcezza.....gnam...spero di trovare il giro quest'uva fragola anche io!

Castagna e Albicocca ha detto...

Daniela: uhm allora vengo subito a spiare!

Claudia: infatti mi sono ustionata la lingua per la troppa ingordigia!

Elena: strepitosa, sono rimasta veramente stupita, penso che la farò anche con altra frutta!

manu e silvia ha detto...

Ciao! eh..con un'uva così dolce...non può che uscirne un tortino buonissimo!!
bravissime!
bacioni

Micaela ha detto...

che meraviglia ragazze, siete troppo brave!!! mi incuriosisce questa ricetta, dev'essere troppo buona! un bacione

soleluna ha detto...

Vedo che nei blog è la ricetta più gettonata del momento....indubbiamente deve essere buonissima oltre che bellissima ciao Luisa

Castagna e Albicocca ha detto...

manu e silvia: l'uva fragola ha un sapore spettacolare (a chi piace,ovvio!)

Micaela: è veramente strepitosa, l'impasto è soffice e morbido, l'uva sugosa...insomma uno spettacolo!

soleluna:si, è scoppiata l'euforia.-..ma ti garantisco che è talmente buona che sarebbe un peccato non provarla!

Mariluna ha detto...

Bhe ho proprio capito che la prossima uva che compro e la comprero' una schiacciata non mi scappa devo provarla...la tua é bellissima e quell'uva!!!!! che bella foto!Bravissima!
Baci!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

e si ha un aspetto davvero invitante!!sui blog è il periodo della schiacciata all'uva ne sto vedendo tante ma una piu buona dell'altra!!!!abcioni imma

furfecchia ha detto...

Bella, bella e buona! anche io ho provato lo scorso anno la versione con l'uva fragola, sto aspettando che maturi per rimettermi al lavoro!
un suggerimento: se voui ripetere "l'esperienza" ti consiglio di cercare anche l'uva nera da vino per provare la "vera" versione fiorentina. meritano entrambe le versioni!
ah grazie per la visita!!!
Silvia

Related Posts with Thumbnails