lunedì 21 settembre 2009

I PIU’ BUONI BISCOTTI (GRANCEREALE) DA COLAZIONE


E’ una vita che volevo fare a casa dei biscotti come i grancereali, di quella consistenza un po’ “grezza”, fantastici da inzuppare, croccanti e profumatissimi.

Finalmente ho trovato LA RICETTA, quella veramente vincente, quella che non abbandonerò più!

Il merito di questi biscotti va tutto a mia sorella (grazie!)….per diversi motivi:
  • il primo è per averli scovati qui (lei è bravissima, l’ha presa da un libro-vedi sotto);
  • il secondo è per averli provati e riprovati più volte fino alla nausea (no, scherzo, quella no perché sono TROPPO buoni), portando sempre qualche piccolo aggiustamento rispetto all’originale e rendendo così questa ricetta una di quelle ipercollaudate e superfunzionali;
  • il terzo è per averli fatti con me (senza il suo aiuto mi sarei persa tra noci e nocciole!).

Questi biscotti vengono fantastici qualunque modifica voi facciate: sia che mettiate il burro (rimangono un po’ più friabili) oppure l’olio (evo o altri per la versione un po’ più croccante) o entrambi, sostituendo la farina 00 con l’integrale (verranno un po’ più scuri), lo zucchero bianco con quello di canna o ancora variando a vostro gusto il mix di frutta oleosa. Quello che rimane fisso è l’avena…altrimenti che grancereali sarebbero?
PS Oggi è anche il primo giorno d'autunno...cominciamolo alla grande!


Passiamo alla ricetta, vi ho convinti a provarli?



BISCOTTI ALL’AVENA O GRANCEREALI
(da Jane Rodmell's Best Summer Weekends Cookbook)

Ingredienti per 21-24 biscotti (8 cm di diametro):
110 gr frutta secca oleosa a scelta (noci, nocciole, mandorle, pinoli) tostata
6 cucchiai di olio circa (evo o altro, opp. 170 gr burro a temp ambiente)
150 gr zucchero (di canna o bianco. Con quello di canna vengono più scuri)
1 uovo grande
1 bustina di vanillina
105 gr farina 00
1 punta di lievito per dolci
1 punta di sale
1 punta di cannella
260 gr avena
una manciata (50 gr) di frutta essiccata (mirtilli, ciliegie, uvetta…altro a piacimento) oppure gocce di cioccolato bianco o nero (fac.) (*)

(*) se aggiungete quest’ultima variante considerate all’occorrenza di dover aggiungere altri 2/3 cucchiai d’olio all’impasto. Se invece mettete il burro non aggiungetene altro oltre ai 170 gr indicati.

Tostatura della frutta oleosa: Infornate il mix scelto in forno caldo a 180° per 8-10 min, fin quando non raggiunge un colore ambrato (chiaro) e una consistenza fragrante. Lasciare quindi raffreddare, poi spezzettare in tocchetti e mettere da parte (aiutatevi ad esempio con la punta del mattarello e con un contenitore).

Preparazione dei 2 impasti:

  1. Impasto liquido: In una ciotola sbattete con una forchetta lo zucchero con circa 3/4 cucchiai d’olio (o i 170 gr di burro) fino a raggiungere una consistenza cremosa (ci andranno 2-3 minuti). (Nota: lo zucchero di canna potrebbe richiedere più olio). Aggiungere quindi l’uovo e la vanillina e amalgamare bene.
  2. Impasto secco: in un’altra ciotola mescolare la farina, il lievito, il sale e la cannella. Quindi aggiungere l’avena tritata (nota: non lasciate l’avena troppo intera, altrimenti in cottura gonfierà troppo) e mescolare il tutto.

Versare poco alla volta il mix di farine (l’impasto 2) nell’impasto liquido (impasto 1) fino ad assorbimento (verrà un pastone), aggiungere all’occorrenza gli altri 3 cucchiai d’olio, quindi aggiungere la frutta oleosa tostata e spezzettata e (volendo) anche le gocce di cioccolato o l’uvetta. Amalgamare bene il tutto per ottenere un impasto compatto e corposo (come nella foto sotto).

A questo punto stendete l’impasto o tra due fogli di carta forno aiutandovi con un matterello, oppure direttamente sul tavolo con le mani ben inumidite. L’impasto dovrà esser spesso circa 8 mm-1 cm.
Con un coppapasta (il mio di diametro 8 cm) formate i biscotti e posizionateli spaziati l’uno dall’altro (e conservandovi un margine dalla placca da forno) sulla carta forno sopra la teglia.
cuocere per 12-15 minuti a 180° o finché il bordo non assume un colore ambrato chiaro e l’interno rimane ancora un po’ morbido e umido (non preoccupatevi per questo perché una volta raffreddati avranno la consistenza perfetta!)
Sfornare e lasciar raffreddare qualche minuto prima di trasferirli in una scatola di latta dove si conserveranno anche per una settimana.

Vi consiglio di mangiarne subito uno: bello croccante e profumatissimo. Nel latte o nel thé poi sono una vera goduria perché si inzuppano senza disfarsi. Molto meglio dei grancereali!

Castagna

36 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ciao! anche a noi piacciono moltissimo..in tutte le loro versioni! bè..se quaesta ricetta è buona come dici...non ci resta che provarla ;)
bacioni

Micaela ha detto...

anch'io adoro i grancereale! i tuoi sono veramente identici agli originali!! joy of baking mi piace molto come sito, lo seguo anch'io-! un bacione.

Maya ha detto...

a me mi avevi gia convinta solo con la foto..! in più è uno dei pochi biscotti "commerciali" che mi posso mangiare perchè non prevede lattosio. Vuoi mettere quanto è più divertente farseli in casa??? poi vi sono venuti bene davvero... anche la forma è identica!

Federica ha detto...

siiiiiiiii mi hai convinto!! li segno devono essere strepitosi!
ciaoooooooooooooooo

dada ha detto...

Adoro questi biscotti un po' rustici e la ricetta in effetti sembra extra, molto precisa. Ne rimarra' un po' per domani a colazione?

paola ha detto...

Siete un mito!!!
Io adoro questi biscotti....quando vado al super non resisto alla tentazione di infilarne un pacchetto nel carrello!
Mi segno la ricetta!!
bravissime!

sciopina ha detto...

che belli questi biscotti sono semplicemente perfetti! Le polpette di sotto me le magnerei subito tutte quante!

Castagna e Albicocca ha detto...

@ Manu&Silvia: Sono strepitosi! SUl serio!

@Micaela: quel sito è fantastico...questi li abbiamo fatti e rifatti, sono sempre buoni!

@Maya: ehehe,grazie!Davvero non digerisci il lattosio? Beh, qui non corri quel rischio...la parte divertente è impastare questo impasto sbriciottoso!

@Federica: vedrai che la ricetta ti torna utile!

@Dada: la ricetta è di una precisione micidiale (adoro questa precisione!)...con domani li finiamo...ma come fanno a resistere una settimana?

@Paola:effettivamente sono proprio irresistibili,anch'io li ficco nel carrello a volontà!

@Sciopina: grazie 1000, la ricetta proviene da un libro che è una garanzia, ci si va sul sicuro!
(le polpette...quelle no, invece...però ti do la mia garanzia che sono buonissime :-))

Elisakitty's Kitchen ha detto...

buonissimi! Mi piacciono un sacco i grancereale ti sono venuto proprio benissimo!

Tania ha detto...

Ciao! A quanto pare questi biscotti sono perfetti in tutto e per tutto anche se sono certa che hanno il grosso difetto di finire subito!
Continuo il mio tour nel blog, ho visto qui sotto una bella focaccia all'uva :-P

ღ Sara ღ ha detto...

eh si !!! che mi hai convinto!! sembrano deliziosiii
Io adoro biscottare ehehe
un bacione !!

Ciboulette ha detto...

ragazza, eccome se mi hai convinto, con una sperimentazione del genere mi hai risparmiato parecchio lavoro :))
Copio!
Ciao :))

Genny ha detto...

tu non l'abbandoni io che osno in vena di plagi autorizzati te la copiero' presto!!

Simo ha detto...

Bravissime, davvero!!!
Sono ottimi e vi sono venuti benissimo

Castagna e Albicocca ha detto...

@ Elisa: sono tra i biscotti che preferisco per la colazione!

@ Tania: infatti finiscono in men che nopn si dica...poi non ti dico il profumino per casa...irresistibile! La focaccia con l'uva è un'altra goduria!

@ ღ Sara ღ: ehehe lo sapevo che una patita come te di biscotti non poteva che apprezzare!

@ Ciboulette: ci è voluto un po' di lavoro ma alla fine ne è valsa la pena! :-)

@ Genny: beh, parli con un'altra copiona,eh?!

@ Simo: guarda falli, perché sono veramente eccezionali!

Rossa di Sera ha detto...

Innanzitutto complimenti per il nuovo vestitino ( manco da un pò, si vede che ho perso i cambiamenti..)
E tanti complimenti per i biscotti, sono davvero perfetti!

Fiordilatte ha detto...

Siii mi hai convinta. Sembrano proprio i grancereali comprati (come aspetto intendo)! e pensare che ho lasciato scadere una confezione di avena...non sapevo come impiegarla!mannaggia :D! [in realtà ci ho fatto dei biscotti all'uvetta ma erano orrendi...]

Artemisia Comina ha detto...

un saluto alla castagna e uno all'albiccocca, grazie dei biscotti, ma forse ancor più per quelle polpette :))

Castagna e Albicocca ha detto...

@ Rossa: merito della ricetta originale...il vestitino ogni tanto va cambiato...ora è stagione d'uva quindi... :-)

@ Fiordilatte: mannaggia, dovevo postarli prima, allora....ma occorreva sperimentare ancora un po'. Cmq la prossima volta saprai cosa farci, sono dleiziosi!

@ Artemisia: garzie, sono felice che tu abbia apprezzato pure le polpette!

Castagna

Anonimo ha detto...

ciao!
li ho provati subito: sapore ottimo, croccanti subito, ma una volta raffreddati sono risultati solo morbidi. dove ho sbagliato secondo te? grazie!!!

sweetcook ha detto...

Oh mammaaaaaaaaaa, ma sembrano gli originali!!! Grazie a te e alla tua fantastica sorella allora:)

FeF ha detto...

che belli, hai convinto anche me e qundi li proverò certamente!!!
baci
Fiorella

dolci a ...gogo!!! ha detto...

wow che belli sembrano proprio quelli originali ma ovviamente genuini al 100x100....perfetti!!bacioni imma

lenny ha detto...

Sono irresistibili: mi incuriosisce la variante con l'olio evo :))

Castagna e Albicocca ha detto...

@ Anonimo: urgh! ciao, hai usato l'olio o il burro? Potrebbe essere che la tua farina abbia un diverso potere d'assorbimento...l'impasto ti è venuto bello compatto? prova a cuocerli un po' di + (max 5 min), magari mettendo il ventilato. Lasciali raffreddare su una gratella e poi mettili in un scatola di latta. Fammi sapere!

@ sweetcook: grazie sweet, ci assomigliano molto!

@ FeF: si, poi dimmi!

@ dolci a ...gogo: anche per la colzione dei bambini!

@ lenny: io solitamente sono più da burro che da olio...quindi te la garnatisco!

Virginia ha detto...

Nooooo! I grance!!!!! Sono i miei biscotti preferiti! Devo farli. Assolutamente.

BARBARA ha detto...

Belli e sani!

SUSY ha detto...

Gran bella ricetta.... complimenti!!

Anonimo ha detto...

Ciao, ho usato farina debole e l'olio. Li ho cotti al limite, nel senso che erano già belli scuretti.
Ottimi davvero, ma anche oggi ho aperto la scatola di latta e non sono croccanti.
Grazie e riciao lucia

Milla ha detto...

Sono una mangiatrice di questi biscotti,ho provato una volta una ricetta, ma non ero rimasta soddisfatta, invece, con la vostra mi avete proprio convinta ed invogliata, se avessi tutti gli ingredienti andrei a farli subitissimo!

Lady Cocca ha detto...

Li adoro...e cercavo da tanto la ricetta, me la sono segnata li devo provare immediatamente!!!
Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

FrancescaV ha detto...

mi piacciono tantissimo i gran cereale, e se dici che questa è LA ricetta, allora me la salvo subito!

Castagna e Albicocca ha detto...

FrancescaV sono contenta! FAmmi sapere,ok?

LeCodette ha detto...

wow, tempo di cercare gli ingredienti al supermercato e li provo! anch'io ero stata tentata alla grande dalla ricetta di joyofbaking, che solitamente fa delle buone cose, ma la quantità di zucchero mi lasciava perplessa..e viste le tue modifiche credo di andare sul sicuro seguendo la tua ricetta!!! grazie! ^_^

se vuoi fare un salto sul mio blog:
http://lecodette.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

i tuoi biscotti mi ispirano tantissimo, un dubbio, non ho mai usato l'avena... ma intendi i fiocchi d'avena? grazie

ilaria ha detto...

Ciao, grazie della ricetta, chissà se posso farli senza lo zucchero... Magari con un paio di cucchiai di miele o sciroppo d'agave?

Related Posts with Thumbnails